Stefania Santucci

Parità di genere e responsabilità familiare

Venerdì 25 ottobre 2019, a Vetralla, si è svolto il workshop internazionale “Tuscia Conciliazione scambio di buone pratiche nazionali e internazionali”. L’evento, aperto dalla Consigliera di Parità nazionale, Francesca Bagni Cipriani, ha costituito un’occasione di proficuo confronto tra rappresentanti delle istituzioni pubbliche e del mondo produttivo, di esperienze, testimonianze, proposte, per favorire la crescita, nel nostro Paese, della parità di genere e della cultura della conciliazione tra vita lavorativa e familiare.

Testimonial per Federmanager Roma Stefania Santucci che, introducendo lo sviluppo dell’empowerment femminile come condizione abilitante per realizzare un’equa condivisione delle responsabilità familiari, ha sottolineato l’impegno della Federazione in questo ambito citando ad esempio: l’introduzione degli articoli del contratto collettivo dei dirigenti d’industria recentemente rinnovato, per la tutela della genitorialità e la promozione della parità di genere e dell’equità retributiva dei manager; e gli eventi e le iniziative promosse e realizzate dal gruppo Minerva per incentivare la leadership femminile.

Tra gli altri interventi: Lea Battistoni di Fondazione Nilde Iotti ha tracciato il quadro normativo dei congedi parentali in Italia; Elin Kvande, Norwegian University of Science and Technology, ha parlato delle positive ricadute sulla cultura della parità di genere della legge che sin dal 1993 incentiva economicamente i congedi di paternità e che ha condotto a un’adesione quasi plebiscitaria (oltre il 90%) dei padri norvegesi al congedo; Corinna Moncelsi di Manager Italia ha raccontato la nota e apprezzata iniziativa “Un fiocco in azienda”.