Dimostra che sei un essere umano


Sergio Valzania

Le Vie delle Monete

Le Vie delle Monete

Da pochi giorni in libreria Le Vie delle Monete di Sergio Valzania, prima uscita di una nuova collana dell’editore il Mulino intitolata Ritrovare l’Europa, dedicata a temi legati alla storia del continente e delle sue radici culturali

Sergio Valzania, per dieci anni Direttore dei Programmi Radiofonici della RAI, è un esperto di comunicazione e da questo angolo visuale rilegge il complesso percorso che va dalle prime monete coniate in Lidia in una lega naturale di oro e argento, l’elettro, alle recenti emissioni dell’euro, la cui diffusione è sempre più minacciata dall’uso delle carte di credito.

Fin dalla loro nascita le monete sono state uno strumento decisivo per l’incremento degli scambi e la crescita dell’economia, e rappresentano oggi una testimonianza storica di primaria importanza, dato che ci arrivano dal passato nella loro esatta forma originale, hanno inoltre sempre assolto una importante funzione nell’ambito della comunicazione. Prova ne è il fatto che il potere politico ha sempre mantenuto l’esclusiva sulla loro produzione e il profilo dei reali è ancora sul verso nazionale degli euro.

Valzania fa una rapida ma incisiva cavalcata attraverso la storia d’Europa, partendo dalle mutazioni dei tetradrammi ateniesi dell’epoca classica per arrivare alle ragioni che, all’inizio del secondo millennio, hanno portato alla scelta di anonime architetture per illustrare le banconote della valuta unificata del continente.

Si scopre così che da Ottaviano Augusto, a Carlo Magno e a Napoleone i grandi della storia si sono occupati con determinazione della circolazione monetaria all’interno dei loro imperi, solitamente con successo. In Inghilterra l’organizzazione creata da Carlo Magno è rimasta invariata nei suoi rapporti di una sterlina per 20 scellini e 144 penny fino alla metà del secolo scorso, mentre il franco germinale di Napoleone è scomparso solo con il disastro finanziario della Francia nella Prima guerra mondiale.

Fra gli altri personaggi presenti nel libro si segnalano Enrico Dandolo, D’Artagnan, Lorenzo il Magnifico e le oche del Campidoglio.

L’AUTORE

Sergio Valzania, scrittore, saggista e storico, autore radiofonico e televisivo, dal 1999 al 2009 ha diretto i programmi Radio della Rai. Tra le sue opere ricordiamo: U-Boot (Mondadori, 2011), La bolla d’oro (Sellerio, 2012), La scintilla da Tripoli a Sarajevo. Come l’Italia provocò la Prima guerra mondiale (con F. Cardini, Mondadori, 2014) e Napoleone e la guardia imperiale (Mondadori, 2011), Andare per le cattedrali di Puglia (Il Mulino 2015). Collabora con L’Osservatore romano e con radio InBlu2000.